Manuali

Introduzione

Questa sezione del manuale approfondisce le tematiche relative al mestiere dell’artigiano.
In The Gate, in alternativa al mestiere delle armi, è possibile infatti intraprendere i ruoli più vari; come ad esempio il fabbro, il falegname e molti altri.
Intraprendere un mestiere è un aspetto fondamentale nelle dinamiche di gruppo nel gioco, in quanto qualsiasi comunità ha bisogno di qualcuno che sia in grado di produrre gli oggetti di uso comune, siano essi armi, abiti o attrezzi.

Considerazioni generali
Qualsiasi personaggio può intraprendere un mestiere, e molti comandi sono disponibili da subito a tutti. Altri diventano disponibili via via che l’abilità del personaggio progredisce, premiando il fatto che si stia dedicando ad un’arte specifica.
Iniziare ad imparare un mestiere non preclude l’apprendimento di altri mestieri, ma naturalmente ciò significa che i tempi d’apprendimento delle singole arti diventeranno più lunghi; in linea generale conviene dedicarsi ad un mestiere alla volta se si vuole raggiungere l’eccellenza, e non essere considerati come un mediocre artigiano.

Naturalmente un personaggio privo di esperienza inizierà sapendo fare poche cose, via via imparerà a fare nuovi oggetti ampliando le proprie conoscenze.
Così come l’arte della guerra l’apprendimento di un mestiere si concretizza nell’apprendimento di determinate abilità caratteristiche; l’apprendimento di ciascuna abilità si compone di una parte teorica ed una pratica. La parte teorica può essere appresa prendendo lezioni dai mob, mentre la parte teorica si può migliorare solamente utilizzando i comandi del proprio mestiere. Un personaggio può migliorare le proprie abilità dedicandosi solamente alla pratica, ma l’apprendimento delle basi teoriche rende più rapido il processo d’apprendimento.

Per un approfondimento sulle abilità date un’occhiata all’apposita sezione.

A voi scoprire quali abilità influenzano i vari mestieri.

Interpretare un mestiere significa saper produrre oggetti.
All’inizio si sapranno fare pochi semplici oggetti. via via che le abilità migliorano si imparerà a realizzare nuovi oggetti più complessi. Alcuni oggetti sono tipici di una certa razza o clan, addirittura possono essere producibili solo se si ha un certo status sociale all’interno della propria comunità. Questo rende il mestiere dell’artigiano molto caratterizzato e legato al proprio gruppo d’appartenenza.

Gli oggetti che si possono produrre, o le materie prime che si possono raccogliere, hanno gradi di difficoltà diversi; cose indicate come più complesse hanno una probabilità di riuscita inferiore a quelle più semplici. Migliorando le proprie abilità la probabilità di fallimento diminuisce di conseguenza.
Il miglioramento delle proprie abilità rende anche disponibili nuovi comandi. Un esempio tipico è l’erborista: all’inizio della propria “carriera” può solo cogliere piante, radici, muschi… ma il migliorare non gli permette solo di sbagliare di meno nel cogliere, ad un certo punto inizierà anche a poter essiccare cose. E’ un po’ come se prendendo confidenza con il proprio lavoro “intuisca” nuovi modi di lavorare o trattare le materie prime.

Per certi oggetti nemmeno la pratica è sufficiente; alcuni oggetti particolari possono essere prodotti solo se mentre si lavora si seguono degli speciali “manuali”, oppure possono essere appresi leggendo appositi scritti.

Tutti gli oggetti prodotti hanno una fattura, che dipende dalla bravura dell’artigiano e da un pizzico di fortuna. Oggetti di fattura migliore avranno caratteristiche migliori, tipicamente pesano di meno e sono meno soggetti all’usura.

Molti mestieri necessitano di materie prime per poter essere svolti, come tronchi d’albero, pepite di vari metalli, pelli, piante, ecc… Normalmente la possibilità di recuperare queste materie è permessa a tutti, indipendentemente dal fatto che abbiano deciso di intraprendere un certo mestiere. Questo permette a qualsiasi personaggio di poter fare da fornitore per gli artigiani di professione.
Le materie prime non sono distribuite casualmente, a seconda del tipo di terreno la probabilità di imbattersi in certe materie è più alta, mentre e più bassa (o assente) per altre.
Anche in questo caso sta a voi imparare in gioco su quale tipo di terreno o zona di Ikhari è più probabile trovare certi materiali piuttosto che altri.

I vari mestieri sono pensati per interagire tra loro, i prodotti o semilavorati realizzati da un artigiano possono servire anche per la produzione di beni da parte di altri artigiani. Ad esempio i paletti e pioli prodotti da un falegname sono necessari ai fabbri per produrre gli attrezzi, così come i fabbri sono necessari ai falegnami per la fornitura di seghe, pialle, martelli e chiodi.